Giovedì 08 Agosto

MASSIMO RANIERI

Giovanni Calone nasce a Napoli nel 1951. Debutta a soli 13 anni con lo pseudonimo di Gianni Rock e nel 1966 partecipa alla gara televisiva “Canzonissima”. Al cinema, diretto da Mauro Bolognini in “Metello”,  vince il David di Donatello. Mentre continuano le partecipazioni cinematografiche e televisive esce il suo primo album con quello che rimarrà il suo nome d’arte, “Massimo Ranieri”. Nel gennaio del 1971 vince “Canzonissima” con “Vent’anni” e nel 1972 esce l’album “‘O surdato nammurato”, registrato dal vivo al Teatro Sistina di Roma con la regia teatrale di Vittorio De Sica, contenente canzoni del repertorio classico partenopeo. Durante il servizio militare ottiene una licenza per partecipare a “Canzonissima”, bissando

con “Erba di casa mia” la vittoria dell’anno precedente. Artista poliedrico e amatissimo alterna cinema, televisione, teatro e musical; il ritorno alla canzone coincide con il Festival di Sanremo del 1988, dove stravince con “Perdere l’amore”. Nel 2006 festeggia i suoi quarant’anni di carriera con un doppio album dal titolo”Canto perché non so nuotare…da 40 anni”. Il lavoro raccoglie i suoi migliori successi e alcuni dei più bei brani d’autore degli ultimi vent’anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *